Da Mozart a Bizet, sola andata – Duo Turri e Romani


QUANDO

27/05/2018

COSTO

All Inclusive
45,00 €
Ordinario
15,00 €
Ridotto
10,00 €
Solo Concerto
Ingresso Libero

DOVE

Visita Guidata
Buggiano Castello
Degustazione
Villa Sermolli
Concerto
Palazzo Pretorio

BIGLIETTI


Duo Mezzosoprano – pianoforte

IDA MARIA TURRI (Gran Bretagna)
STEFANO ROMANI (Italia)

W.A. Mozart Voi che sapete ( da le nozze di Figaro)

 W.A. Mozart La tartina di burro

 F. Schubert Heidenroslein

 J. Brahms Von ewige Liebe

 G.Rossini Rien

 G. Rossini Cruda sorte  (da L’Italiana in Algeri)

 G. Rossini Capriccio in style d’Offenbach

 J. Offenbach Gieseri (da La Perichole)

 G. Bizet Habanera (da Carmen)

Ida Maria Turri è nata da genitori italiani in Gran Bretagna. Ha debuttato in teatro di tradizione in Gran Bretagna (Opera North) all’ età di 24 anni ed è poi stata diretta, sempre come solista, da grandi direttori d’orchestra, quali Giuseppe Sinopoli, Marcello Viotti, Pier Giorgio Morandi, Giuliano Carella, Fabrizio Maria Carminati, Sir Charles Groves, Rudolph Barshai, Carl Davies, Paul Daniel, in regie di Pier Luigi Pizzi, Peter Gill, Simon Callow, Aldo Tarabella, Lyndsay Kemp, Gino Zampieri, Pier Audi, Mauro Avogrado Georghe Iancu, a fianco di nomi della lirica e tv quali Agnes Baltsa, Mario Malagnini, Katia Ricciarelli, Rosalind Plowright, Francesca Patané, Marcello Giordano, Pier Giugliacci, Dennis O’Neill, Thomas Allen, Simon Keenlyside, Sir Harry Secombe, Sheila Hancock, Romano Battaglia, Eros Pagni, Athina Cenci.
È stata chiamata a cantare l’inno di Mameli alla partita Italia Inghilterra alle qualifiche per i mondiali di calcio allo Stadio di Wembley nel 1997, trasmesso in diretta in mondo visione.

Stefano Romani dopo diversi anni di insegnamento nei Conservatori di Monopoli e Firenze, è attualmente titolare della cattedra di pianoforte al Conservatorio di Riva del Garda. Ha svolto una rilevante attività concertistica come solista. Negli ultimi anni si è esibito prevalentemente in formazione di duo, sia operistico che di musica da camera, con Ida Maria Turri, con concerti nelle principali sedi italiane ed in Gran Bretagna, registrando dal vivo anche per BBC e Radio 3. Rimarchevole anche la sua attività di operatore culturale.