Beethoven Matinée – I Solisti dell’Orchestra Arché e Fabrizio Datteri


QUANDO

02/06/2018

COSTO

All Inclusive
45,00 €
Ordinario
15,00 €
Ridotto
10,00 €
Solo Concerto
Ingresso Libero

DOVE

Visita Guidata
Buggiano Castello
Degustazione
Villa Sermolli
Concerto
Palazzo Pretorio

BIGLIETTI


Beethoven Matinée

Fabrizio Datteri, pianoforte
I Solisti dell’Orchestra Archè

Luisa di Menna, Paolo Del Lungo, violini; Agostino Mattioni, viola; Simone Centauro, violoncello

Ludwig Van Beethoven- Concerti n. 1 op 15 e n.2 op.19 trascritti per quartetto d’archi e pianoforte da I. Moscheles

L’Orchestra Arché, nata su iniziativa del Maestro Francesco Pasqualetti, ha debuttato con successo al Teatro Verdi di Pisa per il concerto di capodanno 2012. Ad esso sono seguite numerose partecipazioni nelle successive stagioni liriche del Teatro in titoli quali: Mozart e Salieri/Zanetto, Nabucco, Nozze di Figaro, Otello e – in prima esecuzione mondiale – Falcone e Borsellino di A. Fortunato e Il Ghetto-Varsavia 1943 di G. Colombini, che hanno riscosso unanimi consensi di pubblico e critica. Nella stagione 2013/2014 è stata ancora in scena presso il Teatro Verdi di Pisa e il Teatro Coccia di Novara per il progetto LTL Opera Studio con Les Contes d’Hoffmann di Jacques Offenbach e l’AndreaChénier di Umberto Giordano. Nel 2014 ha presentato, sotto la direzione del Maestro Ottaviano Tenerani, un programma sinfonico dal titolo Mozart e lo sturm und drang. L’Orchestra ha avuto inoltre modo di mostrare la sua duttilità cimentandosi nel repertorio sinfonico – collaborando con il pianista Maurizio Baglini e nei concerti di capodanno 2013, 2014 e 2015 e in quello cameristico nella stagione di concerti estivi presso Villa Pacchiani a Santa Croce sull’Arno (Pi) e presso la stagione I Concerti della Pieve di Campiglia Marittima (Li), coinvolgendo anche i solisti dell’Orchestra Regionale Toscana. L’ensemble, infatti, si costituisce anche in gruppi più piccoli ed offre numerose proposte di musica da camera.
L’organico è composto dai migliori giovani musicisti toscani, coadiuvati da professori d’orchestra provenienti dalle più prestigiose realtà nazionali, ed è caratterizzato da spirito di collaborazione e creatività. Il nome Arché è stato scelto per il profondo significato simbolico che esprime, con l’auspicio che l’Orchestra possa rappresentare un nuovo inizio nel modo di produrre musica. La compagine, infatti, è auto-amministrata dai suoi stessi componenti, con il doppio beneficio di avere completa indipendenza artistica e costi di gestione ridotti, entrambi coniugati con una incessante ricerca della più alta qualità artistica possibile.

Fabrizio Datteri. Pianista lucchese, si è diplomato con il massimo dei voti presso l’ISSM Boccherini di Lucca, dove successivamente ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello con massimo dei voti e lode. Si è perfezionato, fra gli altri, con Konstantin Bogino, Bruno Canino, PierNarciso Masi e all’Accademia Chigiana con Joaquin Achucarro. Ha inoltre conseguito il Master triennale in Musica da Camera presso l’Accademia di Imola, diplomandosi con la menzione speciale. L’interesse per la musica barocca lo ha portato a diplomarsi in clavicembalo presso il Conservatorio di Firenze e a prodursi come clavicembalista in numerosi ensemble. Ha al suo attivo vari concerti solistici e di musica da camera con illustri collaborazioni quali Cristiano Rossi, Mario Ancillotti, Boris Bloch, Paolo Carlini, Michele Marasco, prime parti della Scala, le prime parti del Concertgebouw di Amsterdam, dell’Ort, strumentisti del S. Cecilia di Roma e dell’Opera di Parigi oltre ad essere risultato vincitore di vari premi in concorsi musicali nazionali e internazionali. Ha suonato per prestigiose Associazioni Concertistiche fra cui: Carnegie Hall di New York, Palau di Barcellona, California e San Francisco State University, Weiner Saal di Salisburgo, Teatro San Benito Abad e Sala Villanueva di Città del Messico, Milli Auditorium Istanbul, Victoria International Festival di Malta, Amici della Musica di Pistoia, Camerino Festival, Festival Anima Mundi Pisa, Saal am Palais e Hochschule “F. Liszt di Weimar, Istituti Italiani di cultura di Amsterdam, Copenaghen, Amburgo e Londra; ha suonato come solista con varie orchestre quali Orch. Nazionale Rumena di Oradea, I Pomeriggi Musicali di Milano, Orch. di Stato del Messico, Filarmonica di Istanbul. Ha insegnato Pianoforte presso i Conservatori Statale di Musica di Reggio Calabria, Monopoli, Salerno e presso gli Istituti di Alta Cultura “Boccherini” di Lucca e Mascagni di Livorno, oltre ad aver tenuto Master in Università americane. E’ stato Direttore artistico di Festival e rassegne concertistiche, fra cui il Francigena International Arts Festival dalla nascita al 2015. E’ docente di Pianoforte presso il Liceo Musicale “Passaglia” di Lucca.